Tag: tram

La mappa a medio periodo di tram e metro: torna la linea A fino a Torrevecchia. E spuntano tranvie a Corviale e Tor Vergata

Il prolungamento della linea A fino a Torrevecchia. La trasformazione della Roma-Giardinetti in un tram fino a Tor Vergata. Un tram al Corviale. Oltre alla linea C fino a Ottaviano e la linea B fino a Casal Monastero. Sul sito dell’agenzia della Mobilità da alcuni giorni sono apparse le mappe del Tpl su ferro del futuro, con una proiezione a breve, medio e lungo periodo. Si sa, questi piani non danno la garanzia che tutto quello che viene disegnato sulla mappa alla fine venga realizzato. Tuttavia indicano lo scenario possibile a cui la città va incontro. E a nostro giudizio questa volta è possibile che qualcosa si realizzi davvero.




Ora è ufficiale: con le Olimpiadi metro C fino a Farnesina (ma senza fermata Auditorium…)

Ora è ufficiale: se Roma riuscirà ad ottenere le Olimpiadi del 2024 la linea C proseguirà la sua corsa, in tempo utile, fino alla fermata Farnesina, a due passi dallo stadio Olimpico che sarà il cuore pulsante dei Giochi capitolini. Ma il prolungamento della terza metro romana fino all’area del ministero degli Esteri porta con se la dolorosa perdita della stazione davanti all’Auditorium, che per quella data, molto probabilmente, sarà servito dal nuovo tram della Musica.




Campidoglio chiama UE: 700 milioni per 7 tram. Ma si inizi dalla linea della Musica e via Tiburtina

Il Campidoglio ha fatto pervenire all’Unione Europea una richiesta di finanziamento pari a 700 milioni. Con essa il Comune mira a far finanziare tutte le sette nuove linee tramviarie annunciate mesi fa dal sindaco di Roma, Ignazio Marino.


Tag:


MXR intervista Policastro: “Subito una commissione per Chiesa Nuova”

La scorsa settimana abbiamo incontrato Maurizio Policastro, consigliere Pd di Roma Capitale, vice-presidente della commissione Mobilità e presidente della commissione speciale Metro C. Una persona giusta con cui parlare di trasporti. La dice lunga infatti la mappa di Roma con le quattro linee metropolitane e tutti i prolungamenti previsti che campeggia al lato della sua scrivania. Proprio prendendo spunto da quella mappa cominciamo a parlare di metropolitane e prima fra tutte la grande protagonista di questi ultimi mesi: la Linea C. Il presidente ha appena letto il nostro appello riguardo la questione di Chiesa Nuova e ci confida: “Condivido pienamente le vostre perplessità, anche perchè sono le stesse domande che ho fatto io a Roma Metropolitane quando ho saputo della nuova proposta. L’assessore Improta, che conosco bene, è una persona molto attenta a questi dettagli, dubito che se non ci siano dati specifici e definiti prenderà decisioni di alcun tipo su Chiesa Nuova. Ma l’attenzione su questo tema resta”. Segue il resto della nostra intervista. Policastro ci parlerà ancora di Chiesa Nuova, in vista di una specifica riunione della commissione speciale su questa stazione, ma anche alla linea D e del tram sulla Togliatti..




Ecco i sette nuovi tram, ma senza la linea C fino a Clodio non ci sarà rivoluzione

Le metropolitane sono l’hardware. I tram il software. Servono entrambi ma senza rafforzare le prime i tram rischiano di essere poco utili al sistema del Tpl. La nostra posizione è questa di fronte alla notizia bomba dell’avvio, nei prossimi anni, dei cantieri per realizzare sette nuove linee tranviarie a Roma. Una notizia ottima, certo, che però non deve far dimenticare che la vera battaglia per una mobilità del tutto sostenibile a Roma è quella per avere una rete cittadina di almeno 4 o 5 linee metro. Ma andiamo per ordine: per ora abbiamo sul piatto sette nuovi tram: una nuova linea sua viale Marconi, una sulla Tiburtina, una terza che partendo dall’ex Fiera si collegherà al nuovo percorso sulla stessa viale Marconi, il già noto Tram della Musica da piazza Risorgimento ai Parioli e tre mini tratte, che in realtà sono brevi collegamenti con linee attuali, su via dei Fori imperiali, al Pigneto e a piazza Lodi.




Il tram delle scienze con 44 milioni muove i primi passi

44 milioni di euro. È questa la cifra necessaria per avviare la prima parte del progetto del tram della Musica, o delle Scienze, la cui linea prevede binari da viale Regina Margherita, lungo viale Parioli, fino all’auditorium, per arrivare a piazza Risorgimento tramite viale Angelico. A piazza Euclide si ipotizza uno scambio con la Roma Nord. I tempi necessari sarebbero di 4 anni: 2 dedicati a progettazione e gara d’appalto e altri 2 per la realizzazione. I lavori inizieranno da Prati e si attesteranno temporaneamente all’Auditorium.


Tag:


Un tram tra Parioli, MAXXI e Prati: chiamatela linea della Cultura

Chiamiamolo Tram della Cultura. Oppure Tram della Scienza. Prende corpo, dopo anni di discussioni e dibattiti, la nuova linea tranviaria che collegherà i Parioli a Prati. La buona notizia è stata data ieri dall’assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Guido Improta. Il nuovo tram sarà realizzato su nuovi binari e, anche se il percorso non è ancora ufficiale, dovrebbe collegare piazza Ungheria a piazzale Risorgimento passando per viale Parioli, davanti all’Auditorium, in via Guido Reni, davanti al MAXXI e al prossimo museo della Scienza, sul ponte della Musica e probabilmente in viale Angelico.


Tag: