Tag: Linea C

Linea C, flop finanziaria 2022: senza cofinanziamento di Regione e Comune i lavori si fermano a Venezia

Il primo gennaio 2022 è entrata in vigore la legge di bilancio, la quale prevede un fondo da 3,7 miliardi per il finanziamento delle metropolitane di Roma, Genova, Milano, Napoli e Torino.




Recovery Fund: il Governo Draghi prova a salvare le infrastrutture con un fondo complementare

Alcune settimane fa vi parlavamo del rischio altissimo di un vero e proprio fallimento clamoroso del Recovery Fund, almeno per quanto riguarda le infrastrutture.




La metro C non è e non sarà mai la metropolitana più costosa del mondo: basta disinformazione

Il mancato finanziamento della Linea C nella legge di bilancio ha suscitato le reazioni di tantissime realtà, dai comitati cittadini alle parti politiche. C’è chi ha gridato allo scandalo e, purtroppo, anche chi ha festeggiato.




Linea C a Grottarossa: salta il finanziamento. E per il Giubileo 2025 sono stati assicurati solo 2 milioni

L’emendamento bipartisan per la realizzazione della Linea C sino a Grottarossa non è stato approvato.




Finanziaria 2021: in votazione l’emendamento per finanziare la Linea C fino a Grottarossa

La Legge di Bilancio 2021 potrebbe essere una finanziaria epocale per la prosecuzione della Linea C e quindi per la mobilità della Capitale d’Italia.




Perché riaprire le ZTL sarebbe dannoso e inutile

In questi giorni alcune associazioni di commercianti stanno chiedendo a gran voce di riaprire le ZTL di Roma, in particolare la ZTL Centro Storico, per permettere il libero accesso delle automobili. La tesi è che aprendo le ZTL i cittadini potrebbero tornare a circolare liberamente nel centro, migliorando i commerci, afflitti dall’emergenza sanitaria.




La stazione Amba Aradam non è su via dell’Amba Aradam: si chiami “Ipponio”

In questi giorni, sull’onda delle proteste antirazziste, in molti hanno chiesto di cambiare il nome della futura stazione Amba Aradam/Ipponio della Linea C. In ultimo è stata avanzata una petizione, sposata anche da Roberto Saviano, per dedicare la stazione a Giorgio Marincola, partigiano nato in Somalia da padre italiano e madre africana.