Tag: FL1

Pigneto FL: aggiudicata la gara. Ci sarà da subito il collegamento con la Linea C.

Finalmente la stazione Pigneto è diventata una certezza. Circa due mesi fa è stata aggiudicata definitivamente la gara per la progettazione esecutiva e realizzazione della stazione ferroviaria lungo la circonvallazione Casilina. L’appalto avviato riguarda solamente un I° Lotto funzionale di un intervento ben più ampio e di importanza fondamentale per la mobilità su ferro dell’intera capitale. Qui di seguito l’articolazione in fasi dell’intervento con relativo costo:




Stazione Pigneto: risorge il nodo di scambio con la FL1

“Siamo molto impegnati sulla linea C e ieri è arrivata la notizia importante del finanziamento fino a piazza Venezia. Ora stiamo lavorando perché si sblocchi il nodo di scambio del Pigneto tra la terza linea e le ferrovie regionali”. Le parole rilasciate ieri dall’assessore Capitolino all’Urbanistica, Giovanni Caudo, riaccendono la speranza di vedere presto realizzato il nodo di scambio sotterraneo tra la prossima stazione Pigneto della linea C e la FL1, attraverso un nuovo  tunnel sotterraneo pedonale. Il progetto sembrava saltato. Per la prima volta da molto tempo qualcuno nell’amministrazione comunale l’ha invece ritirato fuori dai cassetti.




Necst stescion: Tiburtaina

Speravamo non se ne accorgesse nessuno. Molto ce ne vergognavamo noi al posto di trenitalia/rfi (che un po’ senza vergogna sono). Purtroppo persino il Messaggero l’ha notato. Pertanto ci tocca mostrarvi il nefando sfoggio di internazionalismo avutosi durante l’inaugurazione dei nuovi binari (… marciapiedi) che ospitano la FR1 (Orte-Fiumicino Aeroporto) esiliata da Tiburtina dopo l’incendio estivo. Cliccate sull’immagine per appurare che la parola “metropolitana” è stata tradotta in “anderground” (sic). Si decidessero però: o underground o, se proprio devono, andergraund. Quella via di mezzo proprio non significa nulla. Update: Un lettore ci segnala il primo blog che ha dato il via al pubblico ludibrio. Sempre grati saremo al signor Sergio Fortini




Metro+fr: amore impossibile (a Roma)

Non siamo soli! E’ vero che noi siamo arrivati da poco ma fortunatamente esistono già altre realtà che con le loro battaglie hanno dimostrato di credere nell’importanza di rimediare al vergognoso gap che separa Roma dal resto del mondo civile in tema di trasporto pubblico. La prima di queste realtà di cui parliamo è un bel comitato chiamato “Secondo NOI – Nuova officina di idee per il 2° Municipio” che ha sposato la nostra stessa causa su un aspetto molto importante: l’integrazione tra le varie modalità di trasporto, in particolare gli interscambi tra linee FR e metropolitane (vedi il quinto punto del nostro manifesto).