La metro C chiude e si allontana a marzo l’apertura di San Giovanni

San Giovanni non aprirà prima della seconda metà di Marzo. E’ quanto apprende MetroxRoma. La notizia era nell’aria da tempo, anche perché l’assessore alla Mobilità del Comune di Roma, Linda Meleo, aveva annunciato l’apertura della stazione a dicembre 2017. A dicembre siamo arrivati ma la stazione non aprirà, come ci dimostra il fatto che ormai la consegna dell’infrastruttura ad ATAC ha abbondantemente superato la data prevista del settembre 2017, con il rischio serio ed assurdo che la stazione entri in funzione ad un anno esatto dall’apertura straordinaria al pubblico del primo aprile 2017. Un anno intero per aprire una stazione completa, considerata “quasi finita” già nel 2015. Tuttavia questo non ci stupisce, è tutto perfettamente coerente con quanto ormai scrivemmo più di 2 anni fa, quando sul sito di Roma Metropolitane già si paventava l’apertura nel 2018.

È bene ripercorrere qualche passo: nel settembre del 2015 Paolo Omodeo Salé, allora amministratore di Roma Metropolitane, afferma che l’apertura di San Giovanni per “il cronoprogramma è nel 2018, se poi la politica vorrà dare opportunità di aprire san Giovanni prima noi ci adegueremo”. Salè si riferiva all’opportunità di poter aprire la stazione anche senza il tronchino del pozzo di via Sannio, che si prevedeva sarebbe stato completato proprio nel 2018, permettendo alla linea di fornire una frequenza a 6”, un minuto in meno di quella prevista senza il tronchino. Frequenza comunque sia impossibile da raggiungere per l’esiguità del parco rotabile. Da allora si sono avvicendate decine di dichiarazioni su possibili attivazioni precedenti al 2018, in ultima battuta quelle dell’amministrazione pentastellata, che dichiarava trionfante l’apertura della stazione nell’ottobre di quest’anno. Dichiarazioni che, come evidente, sono state pure parole al vento.

Ma la cosa che ancora di più stupisce è che il tronchino di via Sannio è lungi dall’essere completato: questo significa che si è raggiunto il 2018 per aspettare un tronchino che nel 2018 non sarà completato, che quindi la linea sarà aperta senza il tronchino, e che quindi verrà aperta nello stesso identico modo con cui si sarebbe potuta aprire fin dai primi mesi del 2016, con frequenze non inferiori ai 7 minuti nella tratta Alessandrino-San Giovanni e 14 minuti sulla Pantano-San Giovanni. Tutto questo a vantaggio esclusivo del contraente generale, che ha potuto allentare il ritmo lavori sulle rifiniture di San Giovanni e delle prove funzionali, che costringeranno questo fine settimana, il 16 ed il 17 dicembre, all’ennesimo stop della linea nonché ad un ulteriore prosecuzione al 23 dicembre della chiusura anticipata alle 20:30.