Metro C, riprendono ufficialmente i lavori

Tra un candidato e l’altro arrivano anche buone notizie per la linea C, se non fosse che il tragicomico ritardo con cui vanno avanti i lavori lascia ben poco spazio per festeggiare. Oggi Metro C spa ha fatto sapere che i lavori per la realizzazione della linea riprendono ufficialmente. Come avevamo annunciato circa 15 giorni fa, dopo lo sblocco di 102 milioni da parte dell’amministrazione, i cantieri sono stati riaperti. I lavori dunque ripartono, con nuovi ritardi sul groppone (a proposito, sarebbe interessante capire se saranno applicate le penali) e l’obiettivo minimo di aprire San Giovanni entro la fine del 2016. Segue il testo della nota di Metro C spa.

Il Consiglio di amministrazione di Metro C ha preso atto dell’impegno recentemente assunto da Roma Metropolitane e dall’Amministrazione Comunale di corrispondere parte degli importi da tempo dovuti per lavori regolarmente eseguiti e mai pagati e del correlato loro riconoscimento del grave inadempimento maturato. Metro C ha quindi responsabilmente deciso, nell’interesse della città, di riprendere i lavori legittimamente sospesi nel dicembre scorso, nonostante risulti ancora creditrice di Roma Metropolitane per oltre 200 milioni di euro”. E’ quanto annuncia Metro C spa in una nota.

“E’ evidente- prosegue il comunicato- che senza un radicale cambio di rotta da parte dell’amministrazione, con l’assunzione di decisioni tempestive ed efficaci, sarà impossibile che l’opera possa essere utilmente condotta a compimento nonostante gli sforzi e l’impegno del Contraente Generale, sul cui trasparente comportamento nessuno ha mai potuto sollevare contestazioni. Anche per tali ragioni Metro C reagirà con fermezza in ogni sede giudiziaria per la tutela della propria onorabilità e della propria immagine”.