Linea C, arrivano i soldi, ripartono i cantieri

Una buona notizia ci scuote dal torpore di depresione in cui eravamo sprofondati da qualche tempo. Nella giornata di oggi si è svolto un nuovo incontro in Campidoglio, dopo quello di pochi giorni fa, tra il sub commissario al Bilancio, Lino Castaldi e i rappresentanti del consorzio Metro C. Alla fine della riunione il Campidoglio ha emesso un comunicato stampa che vi alleghiamo. Con questo si annuncia “l’accelerazione alla regolazione dei debiti nei confronti di Metro C ed il pagamento di tutte le fatture entro 60 giorni per un importo complessivo di 102 milioni”. La replica di Metro C non è ancora arrivata, ma si attende, a breve, la riapertura dei cantieri chiusi da alcune settimane. Con l’obiettivo, annunciato da RomaMetropolitane pochi giorni fa, di riuscire ad inaugurare la stazione di San Giovanni entro il 2016.

Segue la nota del Campidoglio. Da parte nostra annunciamo che, pur soddisfatti della notizia, a breve pubblicheremo il nostro punto di vista sul consorzio Metro C e la nostra richiesta ufficiale agli enti finanziatori, Stato, Regione e Comune. Stanchi di questo infinito teatrino.

“Si è svolto oggi in Campidoglio un incontro con il Consorzio Metro C. Il Sub Commissario al Bilancio, Lino Castaldi, ha evidenziato come Roma Capitale, al fine di risolvere le criticità lamentate dal Consorzio nel primo incontro del 14 dicembre 2015, in poco più di due mesi abbia erogato allo stesso risorse per circa 43,7 milioni di euro, imprimendo una forte accelerazione alle regolazioni dei debiti ancora non saldati. Nel corso dell’incontro è stata, inoltre, comunicata la definizione di un cronoprogramma che prevede i pagamenti al Consorzio Metro C di tutte le restanti fatture gia’ certificate entro i prossimi 60 giorni, per un importo complessivo di circa 102 milioni.

Si è ribadito, infine, che dallo scorso 21 dicembre è attivo un tavolo di raccordo interistituzionale che coinvolge tutti gli enti finanziatori della Metro C, finalizzato, tra l’altro, ad aggiornare in tempi rapidissimi il Quadro economico dell’opera. Il commissario straordinario, Francesco Paolo Tronca, auspica che la forte iniezione di liquidità, nonché l’imminente definizione di un nuovo Quadro economico, consentirà al consorzio Metro C la sollecita riapertura dei cantieri”.