Finalmente un passo avanti

Il pagamento al consorzio metro C sembra aver raggiunto un punto di svolta. E’ di ieri la notizia, apparsa su La Repubblica, della firma dell’istruttoria sulla prima tranche dei 253 milioni. Stando all’articolo, nella sera di ieri Improta e i suoi collaboratori avrebbero consegnato l’istruttoria ed è stato emesso il mandato alla ragioneria generale per effettuare il pagamento. Adesso quindi mancano solo le firme del ragioniere e dell’assessore al bilancio che salvo ulteriori fantasiose creazioni burocratiche dovrebbero arrivare in pochi giorni.

Non possiamo ancora considerare archiviata la questione, perché appunto manca ancora questo passaggio finale, ma diventa finalmente tangibile la fine di questo burrascoso periodo che si trascina ormai da Settembre.

La cosa secondo noi positiva è che ancora una volta l’assessore alla mobilità si dimostra una persona, purtroppo forse l’unica, realmente impegnata in questa vicenda. Ha nuovamente mantenuto la parola e risolto la situazione in tempi brevi, oserei dire quasi ‘europei’: da quando ha ricevuto il nuovo incarico di svolgere l’istruttoria il 13 novembre sono passati meno di 15 giorni.