L’attivazione della stazione Vigna Clara è stata rimandata un’altra volta

A causa del sistematico boicottaggio operato da parte di un gruppo di agguerriti cittadini, l’attivazione del servizio passeggeri della stazione Vigna Clara rimane una chimera. La possibilità di mettere in esercizio l’infrastruttura in occasione del prossimo cambio di orario ferroviario, previsto nel mese di giugno, è ormai saltata a causa della sospensione, il 21 gennaio 2021, dell’iter di verifica di assoggettabilità a Valutazione di Impatto Ambientale dell’infrastruttura.




Tra ricorsi e scadenze impossibili, sulle infrastrutture il Recovery Fund rischia di essere un flop

Il rischio che il Recovery Fund sulle infrastrutture si riveli un flop è altissimo. Non solo per Roma, ma per tutta l’Italia e l’Europa.




La metro C non è e non sarà mai la metropolitana più costosa del mondo: basta disinformazione

Il mancato finanziamento della Linea C nella legge di bilancio ha suscitato le reazioni di tantissime realtà, dai comitati cittadini alle parti politiche. C’è chi ha gridato allo scandalo e, purtroppo, anche chi ha festeggiato.




Linea C a Grottarossa: salta il finanziamento. E per il Giubileo 2025 sono stati assicurati solo 2 milioni

L’emendamento bipartisan per la realizzazione della Linea C sino a Grottarossa non è stato approvato.




Finanziaria 2021: in votazione l’emendamento per finanziare la Linea C fino a Grottarossa

La Legge di Bilancio 2021 potrebbe essere una finanziaria epocale per la prosecuzione della Linea C e quindi per la mobilità della Capitale d’Italia.




DEF 2020, Infrastrutture: a Roma meno risorse che a Milano e Napoli

A luglio di quest’anno, il Ministero dell’Economia ed il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti hanno presentato #ItaliaVeloce, ovvero l’allegato al DEF 2020 che illustra la ripartizione dei finanziamenti statali per le opere infrastrutturali. Per la città metropolitana di Roma il quadro che ne risulta è desolante.



Perché riaprire le ZTL sarebbe dannoso e inutile

In questi giorni alcune associazioni di commercianti stanno chiedendo a gran voce di riaprire le ZTL di Roma, in particolare la ZTL Centro Storico, per permettere il libero accesso delle automobili. La tesi è che aprendo le ZTL i cittadini potrebbero tornare a circolare liberamente nel centro, migliorando i commerci, afflitti dall’emergenza sanitaria.